Niente paura: la casa la pulisce l’aspirapolvere robot LG

L’aspirapolvere robot: questo sconosciuto

Diciamolo senza ipocrisie: pulire il pavimento, i tappeti, il parquet o la moquette non piace proprio a nessuno. Si tratta di lavori faticosi e particolarmente time consuming, per i quali né le massaie di una volta né i single super impegnati di oggi mostrano particolare predilezione.

La tecnologia, tuttavia, ci viene incontro grazie ad un’invenzione sorprendente: l’aspirapolvere robot. Dopo diversi anni di rodaggio, con macchine super costose e risultati ben poco soddisfacenti, questa tipologia di elettrodomestico oggi mostra di essere giunta al punto di maturazione: il sogno di lasciare che un robot pulisca da solo la nostra casa è finalmente realtà.

LG, un marchio leader nel settore degli aspirapolvere robot

aspirapolveri robot robonaviSin dagli albori di questa categoria di macchine, LG ha mostrato chiaramente non solo di essere interessato alla tecnologia, ma anche di volerla sviluppare al meglio. Ecco perché oggi gli aspirapolvere robot firmati da LG sono tra i migliori e tra i più venduti sul mercato. Tra i sistemi sviluppati da LG per i propri robot ve ne sono alcuni che permettono concretamente di rivoluzionare l’esperienza di pulizia casalinga, abbinando rapidità, efficienza e sicurezza.

I sistemi robonavi e tripla telecamera

Grazie al sistema di navigazione robonavi di LG ed al triplice occhio che continuamente fotografa il soffitto della stanza che il robot sta procedendo a pulire, un robot LG può orientarsi perfettamente nello spazio, pulendo accuratamente tutta la superficie della stanza e senza ripassare negli stessi punti già puliti. Questi accorgimenti, unitamente alla forma quadrata della scocca che permette di raggiungere gli angoli in maniera efficace, rendono il sistema perfetto sia per monolocali e loft che per case con più stanze.

Tappeti al sicuro

Uno dei maggiori problemi dei robot aspirapolvere è sempre stato costituito dal vizietto di distruggere le frange dei tappeti, o quanto meno di utilizzarle impropriamente per attorcigliarle attorno alle proprie spazzole rotanti.

Oggi grazie ad una particolare tecnologia, il robot, avvicinandosi ad un tappeto, spegne le spazzole prima di salire sopra lo stesso, riaccendendole pochi istanti più tardi. Un accorgimento apparentemente semplicissimo eppure davvero utile per coloro che amano tenere un tappeto in soggiorno oppure ai piedi del letto.

Silenziosità e praticità di utilizzo

Soltanto 60 decibel di inquinamento acustico significano quasi il 20% in meno rispetto alla media degli aspirapolvere robot in commercio. Gran parte dei robot aspirapolvere hanno lo scomparto raccogli polvere posizionato posteriormente, generando difficoltà nelle operazioni di svuotamento e reinserimento. Invece, con gli aspirapolvere robot di LG, il cassetto raccoglipolvere si estrae dalla parte superiore ed è stato progettato appositamente per evitare la dispersione di polvere nell’ambiente. Con una capacità di 0,6 litri, inoltre, è tra i più capienti della categoria.

I robot della LG possono essere programmati anche per eseguire lavori differenti durante la settimana, di modo da potersi assentare anche per lunghi periodi senza il timore di ritrovare casa sommersa dalla polvere. Tutti i robot LG, concluso il ciclo di lavoro, tornano autonomamente alla base per ricaricarsi ed essere così pronti per una nuova giornata di lavoro.

Comments are closed.