Prestiti senza busta paga con Compass

I cambiamenti relativi ai contratti di lavoro e che riguardano, in particolare, i giovani, hanno posto l’accento sulla problematica dei prestiti senza garanzie di busta paga. In tal senso Compass, finanziaria del Gruppo Mediobanca, ha studiato delle soluzioni adeguate, effettuando prestiti senza busta paga. Con queste prestiti Compass senza busta paga, anche giovani, studenti, casalinghe e liberi professionisti, esclusi da altri istituti di credito per quanto riguarda i prestiti, potranno, invece, richiederne uno.

Richiesta del prestito Compass senza busta paga.

Modalità e requisiti per richiedere il finanziamento.

Quindi, come richiedere questa tipologia di prestito? È possibile ottenere un prestito Compass senza busta paga presentando adeguata documentazione che attesti che il richiedente abbia almeno un’altra forma di reddito. Quindi, per chi fattura non ci saranno più problemi perché potrà facilmente presentare il proprio fatturato. I lavoratori interinali, invece, potranno allegare alla richiesta di prestito i redditi percepiti negli ultimi periodi, per dimostrare di avere, comunque, una certa continuità lavorativa.

Per chi non possiede neanche questi requisiti, come gli studenti o le casalinghe, il prestito potrà essere erogato dietro presentazione di un garante, familiare o amico che possa assumersi la responsabilità del prestito richiesto.

Uno qualsiasi di questi precedenti dà poi diritto a diventare buoni pagatori e, quindi, nel futuro a poter chiedere un prestito senza garanzie.

Un modo questo, dunque, per offrire anche ai più giovani la possibilità di riuscire a raggiungere alcuni traguardi, di realizzare piccoli progetti o avviare un’attività.

Soluzioni di finanziamento Compass senza busta paga.

Le possibili soluzioni di prestito Compass e tempi di rimborso del finanziamento richiesto.

Compass ha previsto diverse soluzioni di prestito senza busta paga, studiate per rispondere alle esigenze sia di chi prevede di aumentare i propri guadagni col tempo, sia per chi teme di dover saltare il pagamento di alcune rate, sia per chi, invece, preferisce rimborsare una rata più grande oggi e trovarsi con un debito inferiore in un secondo momento.

Le diverse soluzioni di prestito Compass senza busta paga sono le seguenti:

Compass Jump, col quale si possono richiedere fino a 30.000 euro e che permette di saltare il pagamento di una rata fino a 5 volte.

Compass Young, è, invece, un finanziamento dedicato ai giovani fino ai 32 anni, col quale per il primo anno si pagano delle mini-rate, che aumentano col tempo; è utile per chi prevede di aumentare i propri guadagni nell’arco dei successivi 12 mesi.

Compass Leggero, un finanziamento che prevede il rimborso con rate gradualmente crescenti; pensato per chi, pur guadagnando poco oggi, prevede di migliorare la propria situazione negli anni futuri.

Traguardo Facile, invece, prevede delle rate consistenti all’inizio e più basse verso la fine del finanziamento, fino a diventare la metà delle iniziali.

Nuovo Compass Total Flex, è la soluzione di finanziamento completamente personalizzabile; è pensata per chi non trova una risposta, alle proprie esigenze, dalle soluzioni standard di finanziamento.

Il prestito Compass senza busta paga risponde, dunque, a tutte le esigenze, in modo da dare la possibilità a qualsiasi cliente di trovare la soluzione di finanziamento più in linea ai propri guardagni e al proprio stile di vita.