Storia del dildo. Un gioco fai da te che esiste da sempre

Un viaggio alla coperta del sextoy più antico, il dildo fai a te esiste da sempre, ma scopriamo i segreti di questo fallo realistico:

Che cos’è il dildo:

 
Il dildo è un oggetto erotico che nella maggioranza dei casi ricorda una forma fallica, per estensione si definiscono con tale nome  quei sextoys che possono essere utilizzati per la penetrazione vaginale.
Probabilmente vi chiederete ma allora il dildo non è altro che un semplice vibratore?
In realtà possiamo dire che lo scopo è lo stesso e anche l’utilizzo è abbastanza simile, con la differenza che  il dildo non vibra, per cui potremo definire il vibratore un dildo vibrante. Grazie a questa sua mancanza di tecnologia al loro interno che questi sextoys possono vantare lunga storia, alcuni ritrovamenti appartengono addirittura all’età A.c. Bando ai tabù quindi, l ‘autoerotismo femminile è sempre esistito.

Com’ è cambiato con l’evoluzione il dildo,e di che materiali è fatto oggi?

Possiamo trovare i seguenti tipi di materiale per un dildo :
1) materiali flessibili :
* PVC
* silicone
* ciberskin
2) materiali rigidi :
* metallo cromato (acciaio, oro)
* vetro borosillicato

I dildo in materiale rigido possono essere scomodi oppure aiutare a stimolare particolari fantasie.
Dei materiali flessibili possiamo dire che i dildo costruiti in PVC
sono i primi modelli usciti sul mercato e benchè economici ,
sono pericolosi perchè non possono essere sterilizzati e contengono una sostanza pericolosa se entra nella circolazione sanguigna .
I modelli i dildo più in voga sono in silicone e cyberskin.
Un dildo in silicone è facile da sterilizzare, assorbe il calore umano in un breve lasso di tempo.
Un dildo in cyberskin come dice la parola , somiglia a un fallo vero e proprio sia per la forma , per il colore della pelle che la rappresentazione delle venature tipiche con un effetto di insieme molto realistico.
Nonostante questi pregi anche il cyberskin non è sterilizzabile.

I dildo più particolari

Nel tempo i produttori di dildo hanno inventato delle variazioni sul tema dildo che elenco di seguito :
* dildo doppio, un doppio dildo per la doppia penetrazione
* strap on , un dildo con l’imbracatura, molto utilizzato tra le coppie lesbiche o più raramente in caso di coppie in cui è la donna ad effettuare la penetrazione
* dildo anale , utilizzato spesso in associazione con dei lubrificanti per ovvi motivi
* dildo fantasiosi: questa categoria è stata inventata in giappone e si tratta di dildo mascherati da animale, da personaggi di fantasia, da oggetti di design o qualsiasi forma non ricordi appunto un fallo realitico.

Il futuro di questo sextoy

Esiste uno straordinario progetto futuro di questi sextoys, chiamato dildo bionico, ovvero un dildo fatto in silicone che contiene un sensore elettronico che raccoglie i dati sul utilizzo del dildo stesso e li invia a un processore che li elabora per produrre delle vibrazioni alla base del dildo stesso per aumentare il piacere della donna.

Perchè utilizzare un dildo

Il dildo può essere utilizzato da sola o in coppia.
Non dovrebbe sostituire un rapporto “standard” ma semplicemente introdurre una variante che stimoli la vostra personale fantasia o la fantasia di coppia nel secondo caso.
Spesso la donna prova imbarazzo sia a comprare queto oggetto erotico per sè stessa che a proporlo al proprio partner, il quale allo stesso modo semmai ci fantastica di suo e prova lo stesso imbarazzo a introdurre l’argomento e a proporne l’uso alla propria donna.
Non è un sextoy indispensabile nel rapporto di coppia ma se attraversate una fase abitudinaria nel rapporto, potrebbe essere un ottimo incentivo per ravvivare la vostra vita di coppia.
Se poi non riuscite a comunicare al vostro partner le vostre fantasie credo ci sia un problema di base nel vostro rapporto, mancanza di fiducia nell’altro.
Mica state proponendo di fare un rapina , si tratta solo di divertirsi in modo alternativo.

Suggerito da sextoys.it

 

admin