faccette ceramica: quando sono consigliate?

Cosa sono le faccette estetiche?

Le faccette dentali, chiamate anche faccette estetiche, sono delle piccole lamine fatte di ceramica o di porcellana.
L’applicazione di queste hanno lo stesso principio delle unghie finte.
Tale lavoro viene svolto sulla superficie esterna del dente, queste servono a donare ai denti un aspetto più naturale e sano, nascondendone difetti e imperfezioni.
Ci si deve rivolgere ad un odontoiatra che eseguirà il lavoro solo dopo un accurata analisi.

Quando si applicano.

Sono diverse le motivazioni che portano alla scelta delle faccette dentali:

  • se si devono correggere le imperfezioni tipo Discromie, sono le macchie permanenti che non si riescono ad eliminare nemmeno con lo sbiancamento professionale.
  • Quando la forma del dente necessita un cambiamento totale, perché magari spezzato.
  • Se i denti sono disallineati e le faccette permettono il riallineamento senza dover per forza ricorrere all’apparecchio.
  • Per riempire gli spazi tra i denti , difetto chiamo anche Diastema.
  • Quando è necessario l’allungamento dei denti che si sono usurati per l’avanzamento dell’età.

prima e dopo faccette dentali

La preparazione all’applicazione.

Questa fase è assolutamente importante, perché prevede un passaggio fondamentale: la limatura.
Con questo intervento si deve rimuovere una buona parte dello smalto dei denti che dev’essere pari allo spessore della faccetta. Quest’azione è necessaria per favorire il fissaggio della protesi e impedirne il distacco.

L’odontoiatra può decidere di eseguire questo lavoro con o senza anestesia, perché quello che percepisce il paziente durante il momento della limatura è solo un fastidio e non un dolore. Una volta conclusa questa fase si procede con l’impronta dentale.
Infine una volta create le faccette, andranno applicate nella seconda seduta.

Come avere cura delle faccette.

La cura e l’igiene orale delle faccette si devono eseguite in modo molto scrupoloso. Si devono lavare dopo ogni pasto utilizzando lo spazzolino in modo delicato, inoltre è una buona regola usare il filo interdentale alla sera prima di andare a dormire.
Ovviamente come tutti i denti normali, queste piccole protesi necessitano di controlli periodici, in modo da mantenere una bocca più sana e permettere alle faccette di avere una lunga durata.

Durata e costi.

L’arco di tempo di qualsiasi protesi non può essere eterna. Le faccette hanno infatti una durata di circa dieci anni, tuttavia la scrupolosa attenzione che il dentista dedica alla loro fabbricazione seguendone tutti i protocolli può fare la differenza.

Non da meno devono essere il tempo e la cura che il paziente dedica alle sue veneers, nonché l’attenzione nell’evitare cibi troppo duri che potrebbero romperle.

Il costo per ogni faccetta può variare da 300 a 1000 euro l’una, dipende dallo spessore necessario per ricoprire il dente.

La cosa fondamentale è quella di rivolgersi sempre ad un professionista.