Normative sul trasporto rifiuti

trasporto rifiuti torinoDopo lo svuotamento delle fosse biologiche, i rifiuti vanno smaltiti correttamente.

Svuotare le fosse biologiche è un’operazione di basilare importanza perché la corretta manutenzione evita quei danni dovuti alla dispersione di liquami che possono contaminare le acque depurate.

Tipi di rifiuti

La pulizia delle fosse biologiche e dei pozzi neri viene effettuata dalle apposite aziende che si avvalgono di operatori professionali competenti che operano nel rispetto della normativa vigente in materia.
Tali figure, infatti, sono iscritte all’albo dei gestori ambientali.
L’azienda possiede mezzi all’avanguardia costituiti da autobotti muniti di potenti pompe aspiranti, che raccolgono le schiume e i fanghi che si formano in superficie e i rifiuti solidi che si depositano sul fondo delle vasche.
La legge annovera tra i rifiuti speciali anche quelli prodotti dalle attività umane e quindi, quelli raccolti dalle aziende che si occupano degli spurghi.
Tali rifiuti devono essere smaltiti in modo corretto presso i centri abilitati, perché così prevede la normativa trasporto rifiuti ADR.

Normativa trasporto rifiuti

Le aziende di spurgo possono raggruppare momentaneamente i rifiuti in sede.

La normativa vigente nel settore delle ditte di spurgo prevede che i rifiuti provenienti dallo svuotamento di pozzi neri, fosse biologiche e reti fognarie comunali possano restare momentaneamente in sede, prima di essere trasportati nel centro di smaltimento.
Gli operatori che svolgono attività di pulizia delle reti fognarie sono soggetti a tracciabilità, cosa obbligatoria dal primo Giugno del 2011.
Pertanto, se la tracciabilità non fosse possibile, gli stessi autospurghisti incorrerebbero in severe sanzioni.
La tracciabilità può essere cartacea o elettronica.
La normativa trasporto rifiuti ADR prevede che, quando i rifiuti dell’azienda sono stati raccolti da reti fognarie comunali, riportino la dicitura ‘C.E.R’ (Catalogo Europeo Rifiuti 20.03.06′),mentre, se si tratta di liquami provenienti da pozzi neri, bagni biologici e fosse biologiche il codice è ‘ C.E.R. 20.03.04′.
Tuttavia, si sta cercando di estendere la disciplina anche ai fanghi delle fosse settiche e non solo ai rifiuti provenienti da opifici industriali e artigianali e condomini.

Norme ADR accordate con protocollo d’intesa

Tutte le merci pericolose che viaggiano su strada, compresi i rifiuti derivanti dalle reti fognarie, sono soggetti ad una regolamentazione che prevede un meticoloso protocollo da seguire.
Innanzitutto, in ogni trasporto occorre premunirsi dei documenti che accertino il tipo di rifiuto presente sull’automezzo e l‘idoneità del mezzo di trasporto.
Le ditte di spurgo possiedono autobotti di varia capacità per i rifiuti liquidi e autotreni scarrabili per rifiuti solidi.

Tutte le aziende di pulizia e svuotamento di reti fognarie e fosse biologiche possiedono certificazioni di sistema e gestione qualità, sistemi di gestione ambientale e sistemi di gestione della sicurezza.